Fonti autorevoli maca

Fonti autorevoli della maca


Pensi che ti sto raccontando balle sulla Maca e le sue proprietà?
Parliamone insieme e poi fai le tue conclusioni.

Sin da piccolo sono stato sempre diffidente e mi hanno insegnato a credere solo a quello che vedo o su ciò che si basa su risultati concreti, tangibili.

Quindi se hai già letto qualche nostro articolo informativo sulla maca, oppure, dopo aver navigato sul nostro sito, anche tu che sei diffidente, senza mezzi termini e in maniera diretta mi vuoi dire

“Avete un bellissimo sito, belle le foto della maca, molto comunicative e ok… Voi fondatori Maria, Elizabeth e tu Erick siete originari del Perù e adesso volete promuovere questo in Italia e ok… E’ bellissima la vostra passione per questi superfoods e i motivi che vi spingono a dedicarvi anima e corpo a questo nuova realtà e ok… E’ commovente e ammirevole la storia dei vostri agricoltori andini e come loro mantengono viva una tipo di coltivazione ancora ancestrale per la semina e coltivazione della vostra maca e ok… Ho visto che siete certificati Bio e ok …

Ma a me hanno insegnato ad indagare a fondo e cercare delle fonti concrete che possono testimoniare quanto da te raccontato perché altrimenti per me sono solo chiacchiere e di chiacchiere in giro ce ne sono fin troppe!”

Se questo è il tuo modo di pensare a nome di Wfood, ti faccio i miei personali complimenti! Apprezzo la tua sincerità e anzi trovo legittimo e doveroso da parte nostra spiegarti i benefici della nostra super maca con delle prove inconfutabili.

Quando abbiamo deciso di lanciare Wfood, una delle basi per renderci sinceri e credibili verso i nostri clienti era parlare con delle solide basi, con delle ricerche scientifiche, analisi effettuate da medici, importanti enti di competenza, che ci potessero coprire le spalle.

Allora senza dilungarsi ulteriormente di seguito alcuni estratti delle fonti più autorevoli come prova dei vantaggi che hai dal consumo della maca peruviana:

Il dottor e scienziato peruviano Gustavo Gonzales che ha portato alla luce numerosi studi, test e ricerche riguardo la maca.

Gustavo gonzales

In Perù è considerata une vera autorità per gli studi realizzati sulla maca. E’ un biologo e endocrinologo con master presso l’università di Monash di Melbourne, in Australia. Ad oggi è professore di scienze e filosofia presso l’università peruviana Cayetano Heredia di cui è stato per ben due volte anche vice – rettore.

Diciamo che le sue ricerche hanno contribuito a diffondere nel mondo scientifico le potenzialità della maca peruviana (Lepidium Peruvianum). In particolar ha capito che che non c’è solo un tipo di maca ma si possono classificare 3 diversi tipi: gialla, rossa e nera e pur avendo le stessa base ognuna ha dei benefici specifici.

Ha pubblicato più di 300 articoli scientifici e ha avuto diversi riconoscimenti nazionali ed internazionali. Ad oggi il nostro caro dottore è professore della accademia nazioanle di scienze per il periodo 2018-2021.
Le sue ricerche e la successiva divulgazione hanno suscitato l’interesse di tutto il mondo scientifico con cui al giorno d’oggi collabora strettamente.

Se credete che le ricerche del nostro caro professorone non bastano, allora potete leggere quanto descritto dallo studio condotto dalla School of Psychology and Sports Science presso ll National Center for Biotechnology Information (NCBI), Centro Nazionale per le Informazioni Biotecnologiche che è una parte della National Library of Medicine (Biblioteca nazionale americana di medicina e dipende a sua volta dall’Istituto per la salute americano.

Si tratta di uno dei vari astratti che in questa libreria potete trovare: nello specifico bisognava verificare la prestazione fisica e il desiderio sessuale negli sportivi e in conclusione i dati parlano chiaro: l’integrazione di maca per 14 giorni ha migliorato le performances sportive e il desiderio sessuale nei ciclisti allenati.

Adesso risultiamo più credibili? No? Allora io vado avanti eh!

Forse ho capito il tuo problema, fai fatica a fidarti di fonti internazionali, pensi che sia più facile fidarsi di qualcuno più vicino a te, come un familiare o un vicino di casa con con cui parli da anni, che parla la tua stessa lingua, che puoi andare a trovare quando vuoi. Allora ti accontento subito e allego l’estratto di una ricerca condotta dal Dipartimento Scienze Farmaceutiche – Università di Ferrara Giovanni Braccioli – Polichimica Bologna.

In questo studio i medici in collaborazione con l’università dopo varie ricerche e test traggono le loro conclusioni sulle proprietà della maca, come:

  • Proprietà toniche→ lucidità mentale, combatte la stanchezza cronica e la depressione;
  • Attività immunostimolante→ ottimo adattogeno contro lo stress fisico e mentale;
    Regolazione dell’asse Ipotalamo – Ipofisario→ per le disfunzioni ormonali legate alla vita sessuale;
  • Disfunzionalità ovarica – menopausa→ La sua assunzione può alleviare in i sintomi che precedono la menopausa (vampate di calore, depressione e stanchezza, tachicardia, costipazione, perdita di tessuto osseo, secchezza vaginale);
  • Attività Anabolizzante→ come testimoniano i body builders. Aumenta la resistenza fisica e lo sviluppo della massa muscolare.

Tutto questo è stato descritto dal Dr. Manfredini e Dr.Angela Augusti del dipartimento di scienze dell’università di Ferrara, dal Dottor Antonio Torretta esperto in medicine naturali-alternative oltre ad essere autore di diverse pubblicazioni.

Infine, ma non meno importante, ci tengo a riportarti l’estratto di un giornale che risale addirittura al lontano 2004, quando parlare di alimenti nutraceutici, superfoods, erano argomenti completamente sconosciuti. Ma come in tutti i campi c’è sempre qualcuno che è all’avanguardia e questa persona in quel periodo era il Professor Giovanni Menaldo del centro clinico San carlo di fecondazione assistita e ginecologia di Torino.

Più che professore è una vera e propria autorità nel suo campo, in quanto è direttore del l’Istituto di Medicina della Riproduzione di Torino e docente di Tecnologie biomediche all’Università di Milano.
Pensate che grazie alla maca convertita in pillole riesce a dare gioia a tantissime coppie che avevano perso la speranza di avere bambini.
All’attivo ha oltre 150 pubblicazioni scientifiche.

Che altro posso aggiungere oltre a quanto è stato riportato.

Non è un caso che proprio la maca sia un alimento che abbiamo fortemente voluto portare qui in Italia; la nostra maca bio in polvere, considerata il vero tesoro degli Incas oggi si trova qui sul nostro e – commerce Wfood Perù.

Non aspettare e visita il nostro sito dove potrai trovare tante altre informazioni.


Iscriviti Alla Newsletter

Iscrivendoti ottieni uno sconto del 5% da utilizzare per il tuo prossimo ordine. Inoltre sarai aggiornato sulle novità, promozioni, storie e leggende dei nostri prodotti Superfoods Peruviani.


.